Vai al contenuto principaleVai al footer

La selezione

Come selezioniamo

Solo le uve più pregiate di vitigni eletti: Sangiovese e Trebbiano al Castello del Trebbio, Syrah, Ansonica e Moscato a Tenuta Casadei, Cannonau, Nasco, Malvasia e Semidano a Olianas.

L’anfora è neutra, e dunque “agisce da cassa acustica dell’uva” amplificandone i pregi ma anche eventuali difetti. La qualità del frutto, quindi, è imprescindibile e per garantirla c’è un unico modo: selezionare. Prima delle vendemmie Elena degusta attentamente le uve, controllando i vinaccioli oltre che la maturazione di polpa e buccia. A questa prima scelta segue una meticolosa selezione grappolo per grappolo in vigna e poi di nuovo, acino per acino, sui tavoli da cernita vibranti in cantina.
01/ 03
02/ 03
03/ 03
Le Tenute
Quando è tempo di vendemmia Elena degusta le uve nelle vigne delle tre Tenute di famiglia, seleziona le migliori e sceglie le anfore che le ospiteranno. Così ogni anno inizia una nuova avventura.

CASTELLO DEL TREBBIO

Ride felice, Elena quando racconta del suo primo Sangiovese in anfora: “Fruttato, intenso e color rosso rubino! Io con il Sangiovese ci sono cresciuta, l’idea di svelarne il sapore, i tannini e la frutta per me era incredibile!” Oltre al Sangiovese, tra i vitigni di Castello del Trebbio Elena ha scelto il Trebbiano, un’altra uva rappresentativa del territorio del Chianti Rufina.

VINI PRODOTTI

Sangiovese
Trebbiano

TENUTA CASADEI

Il mio Syrah in anfora è pura spezia. È tutto merito dei terreni ricchi di minerali di Suvereto e dell’anfora, che riesce ad amplificare il sapore dell’uva che cresce lì.” racconta con emozione Elena. Oltre a questa varietà, tra i vitigni si Tenuta Casadei ha scelto altri due vitigni di pregio ideali per la vinificazione in anfora: il Moscato e l’Ansonica.

VINI PRODOTTI

Ansonaco
Syrah
Moscato

OLIANAS

Il Cannonau fatto in anfora è rotondo, giovane, un’esplosione di frutta e di colore!” Si entusiasma Elena quando descrive il suo Cannonau DOCG. Oltre al Cannonau, tra i vitigni autoctoni sardi coltivati a Olianas, Elena ha scelto la Malvasia e il Nasco, che insieme danno vita al Malvasco e il Semidano, iconico vitigno indigeno da cui nasce il suo Migiu.

VINI PRODOTTI

Cannonau
Malvasco
Migiu